# CULTURA
Cenni Storici
Da Visitare
Tradizioni
Miti e leggende
Curiosità
Gastronomia
Itinerari & Guide
Associazioni e Sport
 
# NEWS & ATTUALITA'
Notizie ed attualità
Cerca News in Archivio
Iniziative Web
Informazioni Varie
Come arrivare
Previsioni del Meteo
Mappa della città
 
# EDITORIA & LIBRI
Mensile "La Voce"
Editoria e Libri
Bibliografie
 
# PHOTOGALLERY
Foto almanacco
Foto d'epoca
Scenari notturni
Disegni artistici
Natura e ambiente
 
# WEBCOMMUNITY
WebForum
Commenti
WebChat
Area Download
Webmail
Newsletter
Top Links
Scambio Banner
 
# SERVIZI UTILI
Dove mangiare
Dove dormire
Case e immobili
Prodotti tipici locali
Arte ed artigianato
Servizi e attività varie
 
 
 
Ads by PartnerWeb
 
 
 

Obiettivo Caltabellotta
Propone raccolte di immagini tematiche sulla città, sui monumenti, sul paesaggio e sulle tradizioni popolari e religiose
www.caltabellotta.net

 
     
 

Comune di Caltabellotta
Il sito della Rete Civica di Caltabellotta come strumento di informazione e di comunicazione con i cittadini
comune.caltabellotta.it

 
     
 

Festa della Madonna
Festegggiamenti in onore di Maria SS. dei Miracoli e del SS. Crocifisso, protettori di Caltabellotta
festamadonna.it

 
     
 

Caltabellotta Meteo
Sito Web dedicato al monitoraggio in tempo reale delle condizioni Meteorologiche sul territorio Caltabellottese
caltabellottameteo.com

 
 
 
> CALTABELLOTTA.COM > EDITORIA & LIBRI >
EDITORIA & LIBRI

:: BIBLIOGRAFIA COMPLETA

 
  • S. PELLEGRINO DI CALTABELLOTTA                di Melchiorre Trigilia

 La vita di S. Pellegrino o Peregrino, primo vescovo di Triocala, l’antica Caltabellotta, mandato da S. Pietro da Roma, ci è stata tramandata in alcuni manoscritti latini e italiani. Quelli latini, molto più brevi, in forma di lezioni compendiate come quelle del Breviario Romano, sono tre e sono riportati dal Gaetani o Caietano e dagli Acta Sanctorum: due, quasi identici, riguardano la “Vita di S. Pellegrino Confessore”, e il terzo è il “Martirium” o “Passio” di Libertino Vescovo di Agrigento e di S. Pellegrino”. Ma la fonte più ampia e completa è il manoscritto italiano del 1794, scoperto e pubblicato nel 1963 da A. Daneu Lattanzi.

 

[PDF] Leggi il volume completo

 
 
  • UNA VACANZA CON IL NONNO                          di Luciano Rizzuti

Viaggio immaginario in un territorio realmente esistente. Le trame degli episodi sono anch’esse immaginarie, ma quelle che si riferiscono al tempo passato fanno parte di momenti di vita che l’autore ha vissuto nel periodo della preadolescenza.
Il racconto ha come protagonista il dodicenne Marco il quale si trova impegnato a fare una ricerca scolastica sul vecchio mondo agro-pastorale.
L’opera è corredata di un’appendice figurata che riproduce alcuni di quegli oggetti un tempo utilizzati dall’agricoltore e dal pastore la cui terminologia fa riferimento al dialetto di Caltabellotta.

 
 
  • IL MEDIOEVO ELLENICO                                   di Luciano Rizzuti

Comunemente si fa iniziare il Medioevo Ellenico nel XII sec. a.C. e lo si fa concludere nell’VIII sec. a.C. quando ebbe inizio quel movimento migrato-rio del popolo greco, noto col nome di colonizzazione. Le fonti storiche relative a questo periodo sono scarse e le testimonianze archeologiche non sempre di facile lettura. L’unica certezza che abbiamo è che in un lasso di tempo di circa 50 anni scomparvero i regni micenei della Grecia continentale (Micene, Tirinto e Pilo) ed insulare (Cnosso e le Cicla-di); in Anatolia crollò l’impero degli Ittiti, la cui capitale Hattusas, Troia e la città siriana di Ugarit furono distrutte da un terribile incendio.

 

[PDF] Estratto dell'Introduzione del volume

[PDF] Estratto del capitolo su "DEDALO"

[PDF] Estratto del capitolo sui "SICANI"

[PDF] Estratto del capitolo sui "SICULI"

[PDF] English Version "The Midle Age"

 
  • TRIOKALA: LEGGENDA, MITO E STORIA      di Luciano Rizzuti

Caltabellotta, l'antica città triokala, dalle tre cose belle, chiamata così per l'amenità del suo territorio, l'abbondanza delle acque e la fertilità del suo terreno. Fu il centro principale della rivolta della popolazione siciliana contro i Romani durante la II guerra servile. (104-99 a. C.) Nelle sue campagne numerosi sono i siti ove avvennero cruente battaglie che alla fine videro prevalere le legioni romane.
 
 

 

 
  • CAMICO: TOPOGRAFIA DI UNA FORTEZZA di Luciano Rizzuti

Camico, topografia di una fortezza è un viaggio nella leggenda di Dedalo che inizia col suo arrivo in Sicilia e prosegue lentamente, ma progressivamente verso una destinazione ben precisa. Camico ha sempre suscitato un forte interesse, perché fu una roccaforte così ben protetta dalla natura che visse inespugnata per un millennio e questa sua peculiarità la rese talmente famosa da essere inserita nella leggenda di Dedalo, che gli storici fanno risalire al XIII sec. a.C., cioè 500 anni prima della fondazione di Roma.
Dopo la sua distruzione, avvenuta nel 258 a.C. nel corso della I guerra punica, di essa si sono smarrite per sempre le tracce.

 

[PDF] Anteprima del Capitolo "Alla ricerca del fiume Camico"

 

Caltabellotta.com - Il Portale della Città di Caltabellotta
© 1999/2017 - Tutti i diritti sono riservati

Progetto e realizzazione tecnica a cura di Antonino MULE'
Gestione a cura di Antonino MULE' e Accursio CASTROGIOVANNI